Chiaravalle chiude la stagione di prosa con Gioele Dix

gioele_dixsabato 25 marzo 2017
GIOELE DIX
VORREI ESSERE FIGLIO DI UN UOMO FELICE

L’odissea del figlio di Ulisse, ovvero come crescere con un padre lontano

L’intelligenza e la raffinata capacità analitica di Gioele Dix svelano la potenza dei primi quattro canti dell’Odissea. Il racconto del viaggio di Telemaco alla ricerca del padre. Un viaggio iniziatico dove un ragazzo cerca di diventare uomo, di assumere i gesti e il ruolo del padre. Gioele Dix racconta e approfondisce alla sua maniera una vicenda letteraria e umana fitta di simboli, leggendo, parafrasando, commentando. Un recital vivace e documentato, fra suggestioni colte, rimandi alla contemporaneità e tratti di feroce ironia. Continua a leggere

Annunci

Musical e amore a Chiaravalle con “Ti amo, sei perfetto, ora cambia”

Ti amo, sei perfetto, ora cambia

Ti amo, sei perfetto, ora cambia

venerdì 17 febbraio 2017
DANIELE DEROGATIS, PIERO DI BLASIO, STEFANIA FRATEPIETRO, VALERIA MONETTI
TI AMO, SEI PERFETTO, ORA CAMBIA

di Joe Di Pietro e Jimmy Roberts
regia di Marco Simeoli

I love you, you’re perfect, now change è un musical da camera, scritto da Joe Di Pietro, con le musiche di Jimmy Roberts. È il secondo musical, per longevità, tra quelli prodotti Off-Broadway. Nel 1997 riceve il premio Outer Critics Circle Award come miglior musical Off-Broadway. Il successo di questo spettacolo è stato tanto universalmente riconosciuto da fargli avere ben tredici traduzioni in tutto il mondo, tra cui l’ebraico, il coreano, il finlandese e il mandarino. Dopo il suo debutto Off-Broadway, dove fa registrare 5003 rappresentazioni in due anni, viene successivamente prodotto in tutto il mondo. Continua a leggere

La voce di Solenghi a Chiaravalle con il Decamerone

Tullio Solenghi - Decamerone

Tullio Solenghi – Decamerone

domenica 5 febbraio 2017
TULLIO SOLENGHI
DECAMERON

Un racconto italiano in tempo di peste
un progetto di Sergio Maifredi

Tullio Solenghi affronta le più belle novelle del Decameron rendendole vive come un cabaret contemporaneo, utilizzando finemente la lingua originale di Giovanni Boccaccio, restituendocela chiara e divertente come un copione di oggi. Uno spettacolo comico e colto davvero per tutti.
«Oggi Decameron mi appare come la festa del racconto, come un inno al potere della mente di inventare la vita attraverso il racconto. E poi mi interessa la peste (peste e teatro hanno a che fare, lo diceva Artaud). Mi interessa la peste da cui fuggono i dieci giovani fiorentini per capire da cosa fuggiamo noi oggi, da cosa ci salva, oggi, la parola. Per questo ho chiesto ad uno scrittore attento al presente come Gian Luca Favetto di essere con noi a decifrare le pesti contemporanee» (Sergio Maifredi) Continua a leggere

Saverio Marconi al Valle con le sue “Variazioni Enigmatiche”

Variazioni Enigmatiche

Variazioni Enigmatiche

mercoledì 25 gennaio 2017
SAVERIO MARCONI, GIAN PAOLO VALENTINI
VARIAZIONI ENIGMATICHE

di Éric-Emmanuel Schmitt
regia di Gabriela Eleonori

Saverio Marconi torna in scena come attore e sceglie Schmitt e le sue Variazioni enigmatiche, già straordinario successo di pubblico e di critica in Europa (in Francia lo spettacolo è stato interpretato da Alain Delon, in Inghilterra da Donald Sutherland).
“Ho avuto la grande fortuna di collaborare con Schmitt per l’edizione francese del musical Nine che ho diretto alle Folies Bergère – dice Marconi – e con Gabriela Eleonori l’abbiamo incontrato anche qualche mese fa per confrontarci sulla regia dello spettacolo. Siamo stati onorati della presenza di Schmitt a Roma, dove ha assistito allo spettacolo con grande emozione e si è congratulato con noi: il nostro piacere deriva dal fatto di non aver tradito il suo lavoro: Oggi che ho l’età giusta per affrontare un personaggio come Abel Znorko, non ho avuto dubbi che “Variazioni Enigmatiche” fosse il testo più giusto per tornare sul palcoscenico come interprete.” Continua a leggere

Costellazioni: quando l’amore incontra la fisica quantistica

costellazioniCOSTELLAZIONI DI NICK PAYNE: QUANDO L’AMORE INCONTRA LA FISICA QUANTISTICA
IN SCENA A CHIARAVALLE SABATO 26 NOVEMBRE, ORE 21:00

C’è una teoria della fisica quantistica che sostiene l’esistenza di un numero infinito di universi: tutto quello che può accadere, accade da qualche altra parte e per ogni scelta che si prende, ci sono mille altri mondi in cui si è scelto in un modo differente. Nick Payne in Costellazioni nell’allestimento di Khora Teatro in scena a Chiaravalle sabato 26 novembre (Teatro Valle) prende questa teoria e la applica ad un rapporto di coppia.

Lo spettacolo diretto da Silvio Peroni e interpretato da Jacopo Venturiero e Aurora Peres, è in scena a Chiaravalle nell’ambito della stagione teatrale promossa dal Comune e dall’AMAT.

La storia d’amore tra Marianna e Orlando, le loro vite e “tra loro” la teoria del multiverso. Orlando è un tipo alla mano, che si guadagna da vivere facendo l’apicoltore. Marianna è una donna intelligente e spiritosa che lavora all’Università nel campo della cosmologia quantistica. Sono questi gli elementi di Costellazioni di Nick Payne che applica questa teoria a un rapporto di coppia dando vita a una commedia romantica che racconta della relazione tra Marianna e Orlando dal loro primo incontro fino alla loro, eventuale, possibile separazione. Quante volte ci siamo chiesti: «chissà come sarebbe andata se…», in Costellazioni lo spettatore ha la possibilità di ripercorrere la vita dei due protagonisti e assistere a tutte le possibili digressioni: Marianna e Orlando si incontrano, sono fidanzati, non sono fidanzati, fanno sesso, non fanno sesso, si perdono, si ritrovano, si separano e si incontrano di nuovo. Continua a leggere